Murales... o giù di lì...

Mostra fotografica dedicata ai "segni", si compone di stampe su tela di medio e grande formato è un'idea che nasce guardando il Mondo 'cittadino' che ci circonda, camminando, correndo, guidando e, soprattutto, osservando, con attenzione estrema. "L'Occhio del Fotografo" inquadra quello che altri hanno lasciato come 'segno' e che, a volte, si presenta come una forma d'arte o una traccia. Espressivi, politici, magari anche volgari. Impronte per 'segnare il territorio', a volte poetiche altre ironiche. Colorati o in 'bianco e nero', i Murales sono tutto questo e molto altro e ogni traccia è legata a persone che vogliono lasciare il proprio segno. Le mie immagini 'mostrano' ma l'intenzione è qui anche quella di comprendere "i motivi di un writer" (non di un imbrattamuri) il perché lo fa'. Ho parlato con alcuni writer, è stato interessante, li ho cercati e la ricerca continua, forse ne scriverò con loro un libro. Questo lavoro non voglio sia soltanto una mia interpretazione, forse sbagliata, ma un'opportunità, per chi vedrà le mie immagini e i segni lasciati da altre persone, di guardarsi intorno, di osservare e di leggere la realtà con occhi diversi...

Le opere sono state esposte a Milano all'Antico Caffè di Via San Giovanni Sul Muro e al Gotham Cafè presso il Museo del Fumetto di Viale Campania.

In mostra anche a Canzo in occasione della Biofera di Canzo - 2013 esponendo
insieme ad un altro fotografo e sotto il titolo "Sui muri e nei boschi"
La mostra si compone di 15 stampe (+2)

Le foto sono ora in mostra a Camnago Volta (CO) dalla data del
26 aprile fino al 7 maggio 2014 all'Antica Trattoria della Pila
dal mercoledì alla domenica dalle 15.00 alle 22.00 - ingresso libero

442_Bologna_nv.jpg587_Bologna_nv.jpg470_Bologna_nv.jpg533_Bologna_nv.jpg
loading